Il gruppo indiano Farida sbarca in Cina

Uno dei maggiori gruppi conciari e calzaturieri indiani, Farida Group, ha iniziato a vendere scarpe in Cina, in quello che sembra un processo di inversione di rotte commerciali: “In tempi in cui tutti in India si lamentano dell’ingresso di prodotti cinesi, abbiamo ritenuto che l’ingresso in quel mercato potesse costituire un’opportunità – ha spiegato al quotidiano The Hindu il ceo di Farida, Rafeeque M. Ahmed – Vogliamo provare che il calzaturiero indiano è in grado di produrre brand e qualità. Siamo tra quelli che hanno appena iniziato, in quanto esistono manifatturieri indiani di scarpe per bambino già presenti in Cina”. Farida Group, che ha sede a Chennai nel Madras, vanta dodici stabilimenti (principalmente nel Tamil Nadu), impiega sette mila dipendenti e produce 22 mila paia di scarpe al giorno, per il 47% destinate al mercato europeo, Germania e Inghilterra in testa. L’ultimo investimento di Farida riguarda una conceria alle porte di Addis Abeba, in grado di produrre oltre 74 mila metri quadrati di pelle. (pt)

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati