India: polemiche e manifestazione dopo la morte di 10 operai in conceria

La morte di 10 operai avvenuta sabato scorso all’interno di una conceria di Ranipet (Sidco Industrial Estate), ha generato la violenta reazione di diverse associazioni locali che accusano espressamente di “negligenza” il Tamil Nadu Pollution Control Board, ovvero l’ufficio dei controlli ecologici. Lc Mani, vice presidente dell’associazione degli Agricoltori del Tamil Nadu, parla di “assenza di cicliche ispezioni da parte dell’organo di controllo sulle emissioni degli scarichi”. Gli operai sono rimasti schiacciati dal crollo di uno dei muri di sostegno dell’impianto di riciclaggio che, a giudizio degli osservatori, non rispettava “le norme di sicurezza per il sostegno di taniche destinate a sostanze altamente tossiche”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati