La sfida di Montebelluna: lo sportsystem della scarpa si “conta” e incontra (questa sera) istituzioni e imprese

Il distretto calzaturiero trevigiano è pronto al rilancio. E ne discute. Si svolge, infatti, questa sera (ore 19) all’InfiniteArea di Montebelluna (Treviso) l’incontro “Contiamoci, io ci sono”, evento ideato per immaginare la promozione del locale distretto dello Sportsystem calzaturiero. L’incontro radunerà intorno allo stesso tavolo imprenditori, associazioni di categoria e i sindaci dei 22 Comuni che insistono sul distretto della calzatura sportiva per innescare un percorso di confronto virtuoso e creare un ecosistema pronto ad affrontare i processi di innovazione e internazionalizzazione. Il dibattito arriva in un momento in cui, come spiegano gli organizzatori, “cogliamo i primi timidi segnali di ripresa economica dopo anni di crisi”. Una condizione che fa propendere all’ottimismo, ma che “richiede un confronto fra i vari attori pubblici e privati presenti sul territorio in grado di valorizzare gli elementi distintivi delle nostre imprese, nel quadro di una rete di rapporti istituzionali da tessere a servizio delle imprese stesse”. “Oggi più che mai c’è la necessità di rivedere di riprendere quel fil rouge tra imprese e istituzioni che ha portato al successo il distretto dello Sportsystem” sottolinea il presidente del Museo dello Scarpone e della Calzatura sportiva Patrizio Bof, che aggiunge: “In un momento in cui si torna a parlare di distretto, dopo una crisi che si sta superando grazie anche alla ricerca di nuove figure, è importante che le imprese e le istituzioni siano di nuovo e ancora di più assieme in questa nuova sfida che riguarderà i prossimi decenni”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati