L’e-commerce rovina Li & Fung: ricavi dimezzati nel 2016 per il colosso cinese della fornitura e della distribuzione

I vertici dell’azienda sostengono che la causa dei loro mali sia stato, in generale, il contesto poco favorevole alle attività commerciali. Gli analisti, invece, sottolineano come la crescita dell’e-commerce stia rendendo superflui buona parte dei servizi offerti dal colosso. Fatto sta che il 2016 per Li & Fung, leader cinese (con sede a Hong Kong) della fornitura e della distribuzione per i marchi dell’abbigliamento e dell’arredo, sia stato il terzo consecutivo in area negativa. I ricavi netti sono calati del 47%, attestandosi a 223 milioni di dollari, quando le aspettative erano per un valore di 272,7 milioni. Le vendite sono calate dell’11% (16,8 miliardi di dollari). ll profitto operativo delle attività di retail ha ceduto il 23,1%, raggiungendo i 351 milioni di dollari: nel 2014 si stimava di arrivare in tre anni a un valore più che doppio. Per risollevare le sorti di Li & Fung, il board prevede investimenti per 150 milioni di dollari fino al 2019 per la digitalizzazione delle operazioni. Chissà non sia troppo tardi per agganciare il treno dell’industria 4.0.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati