Marche, furto con sequestro di persona

Dopo la disavventura dell’autista del tir sequestrato in provincia di Brindisi qualche giorno fa, l’azione si è ripetuta a Montegranaro, in provincia di Fermo. Il protagonista dell’episodio avvenuto nella mattinata di mercoledì è il figlio di un imprenditore calzaturiero della zona. Dalle prime ricostruzioni sembra che l’uomo, mentre stava salendo sul furgone aziendale per effettuare il giro di consegne, sia stato fermato da un gruppo di persone che, conoscendo i suoi orari e spostamenti, lo stavano aspettando per tendergli un agguato. L’uomo sarebbe stato rapito e caricato sul suo stesso furgone, prima che i malviventi caricassero la merce su un altro mezzo già pronto per la fuga e lo abbandonassero in campagna in zona Montegiorgio. Ed è proprio ai Carabinieri della zona che l’uomo si è subito rivolto sporgendo denuncia per furto e sequestro di persona. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati