Se non son falsi, è contrabbando: 42,5 milioni di euro di borse e accessori di lusso (veri) sequestrati in Cina

Gli agenti della dogana di Chongqing, metropoli ad amministrazione autonoma situata nel centro della Cina, hanno intercettato e sequestrato beni di lusso di contrabbando per un controvalore di ben 370 milioni di yuan, pari a ben 49,7 milioni di euro: 12 le persone arrestate. Tra gli articoli sequestrati, tutti originali, una grande quantità di borse Gucci, Prada, Ferragamo, valigie Rimowa, capi di abbigliamento Armani. La banda si riforniva di beni di lusso in Europa, facendoli arrivare via aereo a Chongqing e dichiarandoli alla dogana a un prezzo di molto inferiore rispetto al loro valore effettivo. Oltre a Chongqing, dove questa risulta essere la maggiore truffa mai scoperta, gli articoli di contrabbando in questione sono stati trovati anche Nanchino e Hangzhou.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati