Pechino contro il made in China scadente on line

L’Industrial and Commercial Administrative Bureau di Shanghai ha avviato un’indagine a campione relativa alla qualità dei prodotti made in China venduti sui portali web nazionali, su siti come 360buy.com, blemall.com e yhd.com. Sono stati esaminati in particolare 38 lotti di calzature “made in China” acquistate su cinque diversi siti internet: la metà delle quali è risultata difettosa e carente rispetto agli standard internazionali. Nove lotti presentavano imperfezioni evidenti delle suole e otto non erano contrassegnati secondo le norme governative. La metà (tre su sei) dei campioni di scarpe vendute sul sito blemall.com si sono rivelati di qualità molto carente, mentre una partita di calzature recanti il brand Lotto e vendute su yhd.com erano di pessima qualità, tanto che la suola si staccava facilmente dal resto della scarpa. I website oggetto dell’indagine hanno dovuto ritirare immediatamente la merce, rifondere i clienti che avevano già acquistato i prodotti incriminati e assicurare di prestare maggiore attenzione nella verifica della qualità degli articoli messi in vendita. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati