Pou Chen, fine settimana di sciopero in uno stabilimento vietnamita

È durato l’arco di un fine settimana lo sciopero indetto dai lavoratori di un calzaturificio vietnamita, terzista del gruppo taiwanese Pou Chen. A Bien Hoa, capoluogo della provincia meridionale del Dong Nai, 17.000 dipendenti su un totale di 21.600, hanno incrociato le braccia dopo che l’azienda aveva deciso di adottare unilateralmente una politica più restrittiva sulle ore di lavoro, cui sarebbe dipesa la concessione di eventuali bonus e di giorni liberi. Lo sciopero ha costretto Pou Chen ad abbandonare la decisione, cancellando ogni nuovo provvedimento, e il lavoro è subito ripreso regolarmente. Pou Chen, il maggior produttore di scarpe sportive al mondo (anche per brand come Nike, Adidas, Reebok, Asics, Puma, New Balance), è attivo nella provincia del Dong Nai dal 1994. In Vietnam produce in 7 stabilimenti, dove lavorano circa 160 mila persone. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati