Sequestro record a Forlì: 300.000 falsi Richmond (c’entra l’ex licenziatario). In Puglia la GdF confisca 1 milione di prodotti contraffatti

Ingente sequestro della Guardia di Finanza di Forlì: scarpe, borse 8(ssato una società avente sede legale in Campania, ma operante nel forlivese, un tempo licenziataria della commercializzazione dei prodotti Richmond. Dagli accertamenti, risulterebbe decaduto ogni tipo di rapporto economico tra il rappresentante legale della società perquisita e la casa madre del marchio Richmond, la quale ha ceduto i diritti di produzione e commercializzazione ad altro soggetto economico di diritto lussemburghese. Malgrado ciò, capi e accessori venivano commercializzati su tutto il territorio nazionale ed estero, presenti anche nel punto vendita della stessa società nel centro storico di Forlì. Intanto la Guardia di Finanza pugliese in due giorni ha messo a segno 152 interventi in tutta la regione, arrivando alla cifra monstre di 5,8 milioni di prodotti sequestrati e 59 persone denunciate. Del bottino fanno parte, insieme a giocattoli ed elettronica, 1 milione di articoli classificati come “beni di consumo”, tra cui calzature e capi d’abbigliamento. (ff/rp)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati