Tutte di cuoio e col rame portafortuna: in Cina l’artigiano che rifà le armature, proprio come nel passato

Viene considerato un capolavoro quello realizzato da un artigiano del villaggio di Huanglong nella contea di Jing’an. Si tratta di un’armatura ispirata a quelle dell’antichità cinese, realizzata in cuoio e rivestita da oltre 8.000 monete in rame, che rappresentano un simbolo di fortuna e ricchezza. Sull’armatura appaiono inoltre 8 diagrammi che si riferiscono alla cosmologia taoista. L’opera ha visto la luce grazie all’abnegazione del 52enne Zhang Canjin, alla sua seconda armatura (realizzata in 2 mesi), tanto che ha ricevuto un attestato speciale da parte del governo di Pechino. Al giorno d’oggi in Cina solo poche persone hanno le conoscenze necessarie per dar vita ad armature come questa, che sono copie di quelle autentiche indossate nel corso della lunga storia di questo Paese. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati