USA: male Neiman Marcus

Neiman Marcus, top retailer statunitense, segnala nel terzo trimestre i suoi ricavi sono scesi dell’1,8% (1,16 miliardi di dollari), mentre le vendite hanno perso il 5,6. Crollano i profitti, in perdita di 10,5 milioni di dollari a fronte dei 196.000 dollari del Q3 2014. “Il rafforzamento del dollaro ha un doppio impatto. Primo, sul turismo in mercati principali come la Florida, New York City, Las Vegas, Washington e le Hawaii. Secondo, sappiamo che alcuni dei nostri cienti cominciano ad acquistare generi di lusso all’estero” ha affermato il ceo, Karen Katz. Non sono buone le prospettive per l’ultima parte dell’anno, iniziato con la ridotta funzionalità del portale di ecommerce durante Black Friday e Cyber Monday. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati