Benheart, giovane Made in Italy dal sapore artigianale

Benheart è un marchio di abbigliamento e pelletteria che fa del Made in Italy, sia per quello che riguarda i materiali, sia per la manifattura, il suo punto di forza. Ma prima ancora di essere un nuovo brand, è il sogno realizzato da due trentenni residenti a Firenze, che aveva rischiato di sfumare ancora prima di nascere. Perché Hicham Ben ‘Mbarek, giovane stilista emergente di origine marocchina e cuore creativo dell’azienda costituita con l’amico Matteo Masini, ha rischiato di morire per un problema al cuore. Ma grazie ad un trapianto è tornato padrone della propria vita, dando vita appunto a Benheart, che in inglese significa il cuore di Ben. Il giovane stilista era già noto, soprattutto in Giappone, Stati Uniti e Germania, per aver sviluppato nuove tecniche di trattamento artigianale sulla pelle, apprese nella sua città natale di Fez. Le collezioni, realizzate spesso con pellami che vengono stropicciati per dare effetti particolari e personalizzabili con borchie, marchiature a fuoco o rivettature, sono in vendita nei due negozi monomarca a Firenze. I due hanno raccontato al quotidiano La Nazione come, dopo un tentativo fallito di ottenere finanziamenti dalle banche, abbiano fatto da soli, aiutati da amici nel trovare i primi clienti.“La nostra ambizione è quella di scalare le vette della moda. E’ una bella scommessa, ma noi la vinceremo. Anche Ferragamo faceva il ciabattino prima di diventare quello che è oggi” ha concluso Hicham. (m.c.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati