Bianchi e Nardi apre a Firenze, Coccinelle pensa al Quadrilatero della Moda

0

Bianchi e Nardi esordisce con un monomarca a Firenze. Lo storico marchio di pelletteria, nato nel 1946 proprio nel capoluogo toscano, aprirà il suo primo store in via Vacchereccia a maggio. Il negozio ospiterà l’intera collezione del brand dedicando però ampio spazio alle possibilità di personalizzazione, un modello che gli eredi dei fondatori Mario Bianchi e Aldemaro Nardi sono già pronti a estendere anche a Milano. Il 2018 potrebbe infatti essere un anno importante per l’azienda, che dopo aver chiuso il 2017 con un fatturato di 27 milioni, in linea con il precedente, si appresta a rafforzare il proprio brand. Nuova apertura in vista anche per Coccinelle, che avrebbe puntato gli occhi su uno spazio nel Quadrilatero della moda a Milano. Un’espansione spinta dall’ottimismo con cui guardano al futuro i vertici di E-Land, il gruppo coreano che ha acquistato il marchio nel 2012, dopo aver chiuso il fatturato con una crescita del 16% a 89 milioni di euro. Un incremento “che ha coinvolto tutti i canali”, come ha spiegato l’ad Andrea Baldo a FashionNetwork.it. Tra i Paesi che hanno trainato la crescita del brand, in vetta c’è la Cina, dove Coccinelle ha programmato un’ulteriore espansione, ma i riflettori sono puntati anche sulla Francia e il segmento del lusso accessibile. (art)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso