Braccialini, 77 licenziamenti



Braccialini ha annunciato 77 licenziamenti su un totale di 191 addetti della propria sede di Scandicci, alla Casellina.
I responsabili della nota azienda di pelletteria (nella foto) hanno annunciato e motivato il piano di tagli del personale in un incontro con gli esponenti sindacali. Una situazione difficile da digerire per i rappresentanti dei lavoratori che, in una nota congiunta, chiedono di “congelare la procedura di licenziamento annunciata e di verificare il piano di riorganizzazione, con la contemporanea attivazione di tutti gli ammortizzatori sociali a disposizione, in modo da poter far fronte a questa emergenza occupazionale in una delle aziende più note del mondo della pelletteria made in Italy”.
La notizia giunge a pochi giorni dall’annuncio di nuovi prodotti da parte dell’impresa e dell’intervista rilasciata a Repubblica Firenze in cui la proprietà spiegava la nascita della cosiddetta “azienda 2.0”, grazie a due milioni di euro investiti in tre anni per digitalizzare l’azienda, con risparmi immediati e snellimento dei processi. (a.q.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati