Elisabeth and James entra nel lusso accessibile

Dopo diciotto mesi di gestazione è arrivata nelle vetrine la linea di pelletteria di Elisabeth and James: “I nostri prezzi sono inferiori a quelli di Alexander Wang e Philip Lim, ma superori a Marc Jacobs, Tory Burch e Rebecca Minkoff: volevamo una linea accessibile” precisano Mary Kate e Ashley Olsen, proprietarie del brand newyorkese. Le due sorelle hanno voluto aprirsi uno spazio di “massa”, visto che con un altro linea, The Row, occupano una pozizione molto definita ed esclusiva nel segmento del lusso, con borse che oscillano tra i 2 mila e i 55 mila dollari a modello. Per le nuove collezioni “accessibili” (zaini, tracollo, pochette, clutch e sacche) sono usati materiali italiani (cuoio, vitello e bovino) e il capretto neozelandese. A quest’ultimo sono aggiunte bordature in lucertola stampata. “In questo fascia è importante offrire colore e materiali speciali, la grande qualità del cuoio e del vitello è che assorbono il colore splendidamente”. I prezzi variano tra i 395 e i 625 dollari nel tentativo di rafforzare l’offerta di alta qualità che si posizioni al di sotto delle cifre di entrata del lusso. (p.t.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati