Ergobando, la borsa solidale di Cromia e Costa Family Foundation

Un arcobaleno di colori unisce Italia, Africa e Asia. È quello di Ergobando (in ladino, appunto, arcobaleno), il progetto nato dalla collaborazione tra Costa Family Foundation, onlus con sede a Corvara (Bolzano), e Cromia, azienda marchigiana di pelletteria fondata nel 1963 da Germano Sciamanna e divenuta oggi punto di riferimento per i più importanti brand di moda internazionali. Ergobando ha portato alla creazione di una collezione di borse in pelle ispirate ai tessuti africani.

Il progetto
Il valore dell’iniziativa è duplice. Da un lato la realizzazione dei tessuti usati per abbellire le borse è stata affidata alle giovani donne di Uganda, Togo, Afghanistan, India e Nepal, Paesi in cui la onlus altoatesina opera da decenni distribuendo sementi, piantando alberi, fornendo animali da allevamento e medicinali, ma anche diffondendo cultura e favorendo iniziative formative. Dall’altro i fondi raccolti attraverso la vendita di questa linea di borse saranno utilizzati proprio per sostenere i 14 progetti che la Costa Family Foundation realizzerà. “Desideriamo ringraziare lo staff di Cromia che ha reso possibile questo progetto – spiegano dalla fondazione – e, inoltre, è stato in grado di trasformare un’idea in un arcobaleno di colori, che possono essere indossati da tutti”. (art)

Immagine da Costafoundation.com

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati