Furla, boom di fatturato e ricambio generazionale

Una crescita dei ricavi del 30% nel 2015, addirittura raddoppiati negli ultimi 5 anni. Un grande successo per Furla, azienda di pelletteria bolognese, che sta effettuando un riordino organizzativo interno. A quanto pare Giovanna Furlanetto, presidente e maggiore azionista della società (con oltre il 66% delle quote, detenute attraverso la Bloom Holding) ha ceduto al figlio Giovanni parte della propria quota (31,28%) in nuda proprietà. Da quanto riportato da Corriereconomia, il passaggio generazionale è avvenuto nei giorni scorsi, ma ancora la famiglia fondatrice non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali. Il marchio ha chiuso il 2015 con ricavi a 339 milioni di euro, uno sprint rispetto all’anno precedente sostenuto dal +53% in Asia-Pacifico e un +36% nel travel retail. (mvg)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati