Jimmy Choo sceglie Scandicci?

Jimmy Choo potrebbe scommettere nuovamente sull’Italia. Era il 2006 quando la griffe londinese conosciuta per i suoi vertiginosi tacchi a spillo firmò un accordo con il calzaturificio toscano Petra per avviare uno stabilimento in provincia di Firenze dove vengono prodotte solo scarpe a marchio Jimmy’s. Oggi,  secondo alcune indiscrezioni riportate dal Corriere Fiorentino, Jimmy Choo starebbe oggi cercando di trasferire il suo intero quartier generale in Toscana, a Scandicci. Il progetto, per il quale sarebbe già stata individuata la location, prevede la creazione di uffici e di un’area tecnica per poter disegnare calzature e prototipi. La società svizzera Labelux, che controlla il marchio Jimmy Choo Ltd, ha ammesso la volontà di consolidare la propria presenza sul territorio, senza però rilasciare particolari. Jimmy Choo sarebbe solo l’ennesima griffe del lusso ad approdare a Scandicci. L’ultima è stata Dior, che aprirà uno stabilimento a pochi passi da Gucci. (m.c.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati