La borsa asiatica conquista l’Europa: gli indiani di Kompanero puntano sul retail, i russi di Elmasta sulla manifattura armena

Il brand indiano della pelletteria Kompanero mette il retail al centro dei propri progetti di crescita. Stando a quanto si apprende dalla stampa internazionale, entro la fine del 2019 arriveranno le prime 4 inaugurazioni, che porteranno il network di store a 34 negozi, mentre entro il 2025 nel mirino c’è quota 100. Lo sviluppo della rete commerciale di Kompanero si concentra in quei mercati dove il brand è già presente, come la stessa India, of course, e la Cina, ma anche su mercati vergini come l’Europa. Non è ancora noto, però, da quali città Kompanero intenda iniziare la penetrazione nel Vecchio Continente. Allo stesso modo ha l’Europa nel mirino (insieme al mercato domestico e a quelli asiatici) anche il brand russo Elmasta, che, però, per sviluppare la produzione conta di appoggiarsi alla manifattura armena. Secondo la stampa locale, la proprietà di Elmast ha già incontrato tre partner industriali di Erevan, sostenuti dagli enti locali di promozione dell’impresa, per stringere accordi di outsourcing. Le prime consegne sono in programma per fine febbraio.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati