Leonardo, Tiziano, Van Gogh in chiave neo-pop. L’arte di Jeff Koons diventa fashion sulle borse Louis Vuitton

Sindrome di Stendhal davanti a una borsa di Louis Vuitton? Ora è possibile. La maison francese ha realizzato una collezione di pelletteria in collaborazione con il famoso artista statunitense Jeff Koons che ha reinterpretato in chiave neo-pop i quadri di Leonardo, Tiziano e Van Gogh utilizzando “come tela” borse, zaini e piccola pelletteria della collezione, dove compariranno alcune opere della serie Gazing Ball: “copie originali” di capolavori come la Gioconda, La Caccia alla Tigre di Rubens, il Campo di Grano con Cipressi di Van Gogh. Per la prima volta, inoltre, il celebre Monogram è riproposto con le iniziali dell’artista. E, forse, questa è la vera rivoluzione in casa Vuitton. Ogni borsa è decorata con un charm a forma di coniglietto gonfiabile (simbolo dei 40 anni di carriera di Koons).  La linea è stata presentata ieri sera al Louvre e debutterà il 28 aprile in 450 monomarca della griffe parigina.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati