Mandarina Duck, si tratta

Potrebbero aprirsi delle prospettive di mantenimento del numero di addetti per la storica sede Mandarina Duck di Cadriano, alla periferia di Bologna. Lo afferma il segretario bolognese della Filctem-Cgil, Giacomo Stagni, sottolineando il lavoro di mediazione svolto dalla Provincia di Bologna, ed in particolare dell’assessore alle Attività produttive Graziano Prantoni, con i vertici della società controllata dal gruppo coreano E.Land. “Andremo avanti ad oltranza”, afferma Stagni, “per continuare a discutere di alcune prospettive che paiono aprirsi”. E.Land intende trasferire a Milano le attività del brand di pelletteria, per razionalizzare le operazioni e rimediare a un calo consistente del fatturato dal 2011. Si parla di 20 esuberi, 15 trasferimenti di personale a Milano, 15 graduali ricorsi a mobilità. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati