Marche: export di scarpe e borse in calo nel secondo trimestre

Export di calzature e pelletterie in calo nelle Marche. Lo rivelano i dati del Monitor dei Distretti di Banca dell’Adriatico. La calzatura ha archiviato il secondo trimestre dell’anno con una variazione negativa delle vendite estere (-10,4%), scontando la flessione delle esportazioni sul mercato russo del 39% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Importanti perdite sono state riportate anche sul mercato cinese e di Hong Kong (rispettivamente -13% e -9,8% rispetto al secondo trimestre del 2013), in Francia (-11%) e in Ucraina (-48%). Inoltre, nel periodo aprile-giugno hanno registrato una lieve flessione anche le vendite negli Stati Uniti, positive nel trimestre precedente, mentre hanno continuato a registrare un andamento positivo le esportazioni in Germania (+7,2%). Per la pelletteria di Tolentino, il secondo semestre si è chiuso con un calo dell’export del 4,7%. Bene Bulgaria e Germania; male i principali mercati di riferimento: Romania, Russia, Francia e Regno Unito, così come Cina e Hong Kong. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati