“Ne vendiamo tante, vogliamo venderne (molte) di più”. The Kooples moltiplica l’offerta di borse (fatte in Italia)

0

The Kooples, brand e insegna francese, punta sulle borse (fatte in Italia) per crescere e conquistare quote nel segmento premium. L’ottimo risultato ottenuto con le borse in pelle griffate Emily Ratajkowski, ha suggerito al brand parigino di investire ancora di più sulla pelletteria. “Abbiamo superato le 25.000 borse vendute in un anno e siamo felici. Il lancio della borsa Emily (nella foto) ci ha permesso di incrementare le vendite degli accessori, al di là delle aspettative. Nel corso dell’anno, la quota della pelletteria sul fatturato complessivo aumenterà dal 7 all’11,1%” ha dichiarato il ceo Nicolas Dreyfus a FashionNetwork.com. “Pensiamo di arrivare al 17% entro la fine del 2019 e che sia possibile superare il 30% entro due anni” ha continuato lo stesso Dreyfus che ha l’ambizione di unirsi ai player del segmento lusso accessibile come Michael Kors, Coach, Tory Burch, Kate Spade. Da notare: il 20% delle borse Emily è stato vendute online. “Abbiamo investito nella comunicazione digitale il 30% in più del budget previsto. Perché cambiare la ricetta se funziona?” ha detto Dreyfus. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso