Piano di riorganizzazione aziendale per Braccialini


“Un piano di riorganizzazione aziendale per affrontare nel miglior modo possibile le sfide future del mercato”. E’ quanto è stato spiegato ai rappresentanti dell’amministrazione comunale di Scandicci dagli esponenti di Braccialini, l’azienda di pelletteria che ha annunciato ai sindacati la necessità di licenziare 77 dipendenti sui circa 190 presenti in azienda. Le parti si sono incontrate il 31 ottobre con i rappresentanti dell’ente pubblico che hanno chiesto di “ridurre al minimo l’impatto sui lavoratori e le famiglie, usando il massimo senso di responsabilità sociale”. Dalla riunione è anche emerso che il tavolo della trattativa con i sindacati è aperto e proseguirà nelle prossime settimane.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati