Piquadro bussa da Richemont: “Vendeteci Lancel”. Trattative in corso: closing a giugno?

0

Piquadro vuole comprare Lancel da Richemont. Le trattative sono in corso e si potrebbe arrivare a un closing entro giugno. La notizia è stata diffusa da Piquadro che in una nota scrive: “Al momento non sono stati sottoscritti documenti vincolanti e sono state da poco avviate le attività di due diligence”. Lancel è una storica pelletteria di lusso, fondata a Parigi nel 1876 da Angèle e Alphonse Lancel. Alla fine degli anni ’70 fu acquistata dai fratelli Zorbibe per essere poi rilevata nel 1997 da Richemont per 270 milioni di euro. Con gli svizzeri al timone, il brand ha sviluppato la rete di punti vendita in tutto il mondo e si è concentrata sul suo posizionamento “haut de gamme”. Alla fine del 2013 Richemont sembrava in procinto di vendere Lancel, ma smentì la volontà di cessione, probabilmente perché non aveva ricevuto alcuna offerta interessante. L’acquisto di Serapian, storica pelletteria milanese, avvenuto nel novembre scorso, ha probabilmente convinto i vertici del gruppo elvetico di lusso che Lancel poteva essere venduto. Piquadro, che alle fine del 2016 ha acquisito The Bridge, ha chiuso i primi nove mesi del 2017 con ricavi a 71,32 milioni di euro (+39,2% rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio). Nel’immagine, a destra: Marco Palmieri, ceo di Piquadro. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso