Piquadro veste Milan e CSKA Mosca, il retail del gruppo cresce

piquadro cska mosca ac milan

Piquadro si conferma il brand dei campioni di calcio. Il marchio italiano di pelletteria tech-design ha rinnovato la partnership per la stagione calcistica 2019/2020 con l’AC Milan, ma nel frattempo ha anche stretto un nuovo accordo con la società russa del CSKA Mosca.

La dotazione
Ai giocatori rossoneri Piquadro metterà a disposizione un esclusivo set da viaggio (nei colori del club, of course) che andrà a completare la divisa ufficiale. La linea si compone di zaino, trolley e necessaire della linea Coleos, realizzata in tessuto tecnico e pelle, personalizzata per la squadra. L’accordo con la squadra di calcio moscovita prevede, invece, la fornitura di zaini e trolley innovativi e tecnologici. Lo zaino Blu Square, interamente in pelle, è dotato per esempio di tecnologia Bagmotic che consente l’interazione tramite cellulare. Grazie all’app Connequ di Piquadro lo zaino è connesso via Bluetooth allo smartphone e funziona come un allarme in caso di furto o smarrimento.

Piquadro… ma non solo
I due accordi rafforzano il legame del marchio italiano di prodotti tech-design per business traveller con il mondo dello sport. Dallo scorso anno Piquadro è infatti partner di AC Milan e del team di Formula 1 Aston Martin Red Bull Racing. Tuttavia, gli ottimi risultati di Piquadro potrebbero fare da traino agli altri due brand dell’omonimo gruppo, The Bridge e Lancel. Proprio quest’ultimo, come ha spiegato il presidente del gruppo Marco Palmieri, in un’intervista a MFF, sta già mostrando ottimi segnali dopo solo un anno dall’acquisizione: “Abbiamo ristrutturato l’offerta, ripulito la distribuzione, assunto un nuovo management rinnovando tutta la squadra – spiega -. Inoltre, oggi la pelletteria è tutta di produzione made in Italy nel nostro stabilimento di Scandicci”. I lavori sulla distribuzione proseguono con una selezione verso la fascia più alta, mentre “il wholesale sta crescendo a doppia cifra”. Per The Bridge si pensa invece a “un nuovo format retail”, che sarà presentato a fine anno. Per il gruppo nel suo complesso, il focus per l’anno prossimo sarà comunque l’Asia: “Stiamo investendo tanto nel marketing – conclude Palmieri – e nelle piattaforme digitali cinesi”. (art)

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati