Scarpe e borse artigianali al Florence Village di Shanghai

Stefano Bemer, brand artigianale specializzato in calzature su misura (fondato dall’omonimo maestro calzolaio scomparso a luglio 2012) e la Scuola del Cuoio, dove si realizzano borse e accessori in pelle (artefice anche del rilancio del brand Bemer), saranno i rappresentanti fiorentini nello spazio Florence Village a Shanghai dal 22 al 25 gennaio, insieme ai maestri orafi Paolo Penko e Claudio Rafagni. Si tratta dell’inaugurazione di un outlet nella metropoli cinese gestito da Rdm che inizierà l’attività proprio con la presenza di prodotti artigianali toscani di altissima qualità. Il Florence Village si sviluppa in 60.000 metri quadrati ed è caratterizzato da 200 negozi, sia di marchi italiani che stranieri. Le quattro realtà artigianali “si esibiranno” in attività relative alla loro produzione all’interno di uno spazio ah hoc chiamato Florence Handcraft. (aq)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati