Toscana, Ulivelli il 12 dicembre va all’asta. Le autorità ingolosiscono gli acquirenti: “Compratela: è un’azienda unica”

0

Il futuro di Ulivelli torna in Aula. È stata fissata per il prossimo 12 dicembre la nuova asta per l’acquisizione dell’azienda di accessori per pelletteria di Sesto Fiorentino attualmente amministrata dal curatore fallimentare Federica Feci. Dal tavolo istituzionale che ha visto riuniti il consigliere per il lavoro del governatore Enrico Rossi, Gianfranco Simoncini, l’assessore comunale sestese Gabriella Bruschi, la dottoressa Feci e i rappresentanti della Fiom di Firenze, sono emerse le prospettive di ripresa su cui un’azienda storica ed eccellente come Ulivelli può contare. Tra le altre cose, lo sforzo mostrato dai 13 lavoratori che in questo periodo hanno lavorato part-time riducendo così il costo del personale, ha permesso all’azienda di continuare la propria attività nonostante le difficoltà. “L’asta del 12 – sottolinea Simoncini – costituisce una grande opportunità per le aziende del settore, in particolare quelle del territorio, che attraverso l’acquisizione potranno integrare le loro attività con quelle di una società in grado di offrire tutte le fasi di produzione, compresa quella del trattamento galvanico, che non tutte le ditte di accessori hanno”. L’auspicio espresso da Regione e Comune è dunque quello che il prossimo incontro sia partecipato e, dal canto loro, hanno assicurato l’intenzione di attivare “tutti gli strumenti previsti per sostenere l’azione degli acquirenti”. (art)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso