Fanghi e fertilizzanti: videointervista a Cuoiodepur

Francesco Spennati è il responsabile R&S di Consorzio Conciatori Ponte a Egola e Cuoiodepur, l’impianto centralizzato di San Romano (Pisa) che depura le acque civili e industriali. E che tratta e recupera i fanghi per la produzione di fertilizzanti. Spennati spiega che l’Exhibition di Lineapelle ha rappresentato “un’occasione per presentare il lavoro che sta dietro alla produzione dei beni in pelle”. “Nel nostro caso parliamo del trattamento delle acque di concia al vegetale – aggiunge -. La pelle stessa, del resto, è uno scarto che viene valorizzato. Quindi questo mondo ha un’attenzione intrinseca al recupero e alla sostenibilità”.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati