La Francia insiste sul reshoring, ma a tornare sono (molto) pochi

La Francia insiste sul reshoring, ma a tornare sono (molto) pochi

La Francia insiste sul reshoring. Ha iniziato a farlo in tempi pre-Covid, dando vari ed eventuali segnali di questa volontà. Dai piani annunciati dall’Eliseo alle (tante) aperture di fabbriche da parte di griffe (vedi Hermès) e, anche, di terzisti. Adesso ci riprova. Parigi pensa “alle produzioni strategiche” e per l’obiettivo reshoring ha destinato un miliardo di…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l’abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati