Burocrazia atroce: 175 euro di multa per aver inaugurato un negozio di scarpe

Leggiamo spesso, nel caso di inaugurazioni di boutique di grandi marche, di aperitivi sfarzosi alla presenza di celebrità e ospiti d’eccezione. Non è andata altrettanto bene a Chiara Sclippa, titolare del calzaturificio “Estilo”, che aveva deciso di inaugurare con un brindisi la nuova apertura a Casarsa, in provincia di Pordenone, dopo aver trasferito l’attività da un paese vicino. Per aver creato un piccolo punto di ristoro all’esterno del negozio, offrendo bevande e spuntini, è stata multata di 175 euro per non aver chiesto l’autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico. L’inaugurazione risale a fine febbraio, la multa a settimana scorsa. La titolare del negozio, che ha mal digerito la severità degli agenti nell’occasione, ha comunicato che pagherà la multa per non aver ulteriori problemi.  (M.C.)