Gran Bretagna, retail in crisi


Le catene britanniche del retail hanno chiuso in media 20 negozi al giorno nel 2012, segnando un record di insolvenze mai visto prima. Lo rivela l’ultimo rapporto pubblicato da PricewaterhouseCoopers insieme all’ufficio studi della Local Data Company. L’analisi, condotta su 500 città del Regno Unito, indica un’accelerazione del ritmo delle chiusure negli ultimi tre mesi, destinata ad aumentare ancora fino a 28 negozi al giorno nel 2013. Le attività costrette a chiudere i battenti sono state 1.281 a Londra, 353 in Scozia e 213 in Galles. Gli ultimi dati relativi al mese di febbraio per il comparto pelle e calzatura mostrano un calo dei consumi del 4%. (a.t.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati