Lusso, un articolo su tre è acquistato da cinesi

Non conosce freni il desiderio famelico dei cinesi più abbienti di possedere prodotti di lusso. Secondo una indagine condotta dalla sede di Shanghai dell’istituto di ricerca A.T. Kearney’s, la fascia dei cinesi più benestanti rappresentata da circa 27 milioni di persone (pari al 2% della popolazione dell’intera Cina) al giorno d’oggi acquista ben un terzo degli articoli di lusso venduti al mondo; l’indagine include svariati prodotti come automobili, gioielli, orologi e articoli in pelle. Tra i brand di maggior successo nel mercato cinese, quelli del gruppo Lvmh, Prada, Hermès e Chanel. Stando alla ricerca, Louis Vuitton e Gucci fanno registrare oltre il 30% dei propri introiti totali grazie alle vendite realizzate sul mercato cinese. Il fascino degli articoli di lusso riguarda anche il sempre maggior numero di cinesi che si recano all’estero per turismo: per agevolare il loro shopping, nelle maggiori mete turistiche risultano infatti in aumento gli store dei brand più famosi che accettano pagamenti con carte di credito cinesi e che dispongono di personale in grado di parlare un fluente mandarino.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati