Natale povero


Il bilancio dei consumi tra Stati Uniti e Cina. Negli Usa -9% l’affluenza ai grandi magazzini, +16% le vendite on line. Risultati pesantemente condizionati dagli sconti, con riduzioni dei prezzi di listino fino al 70% da Saks e del 50% da Macy’s. I negozianti si giustificano con gli effetti dell’uragano Sandy, l’impressione è che il retail tradizionale non tenga il passo di internet. Tiene la Cina, nonostante l’incertezza economica e la nuova prassi che regolamenta i regali dei privati ai funzionari governativi, che hanno come oggetto tradizionale i beni di lusso.
Tratto dal settimanale Mdp La Conceria, n.1/2013

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati