Il guado russo

Le Marche, grazie agli USA, trovano una parziale alternativa a Mosca e investono per cambiare “il modo di pensare e il modello d’impresa”. Melchiorri: “Dobbiamo essere veramente internazionali, digitali, moderni”. Miraggio Iran, boomerang Cina, certezza Corea. I ladri le provano tutte, le aziende (in qualsiasi caso) pagano.
Tratto da Mdp-LaConceria, n. 23/2016 – clicca qui per scoprire tutti i contenuti della rivista

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati