A Milano Tod’s celebra l’arte della manualità con Wrapping, performance artistica basata sugli intrecci in pelle

Al PAC di Milano, il brand marchigiano torna sui suoi “passi artistici”, bissando l’evento di un anno fa con “un’opera d’arte pre-sfilata” che questa volta, ha messo al centro dell’attenzione Naomi Campbell. “Con un intreccio che lega tradizione e avanguardia, Tod’s omaggia l’arte della manualità e presenta Wrapping, installazione concettuale di Thomas De Falco”. Così il brand offre sul suo sito web ufficiale la performance artistica con la quale ha anticipato la sua sfilata alla Milano Fashion Week. Al centro della scena ambientata al PAC, il Padiglione d’Arte Contemporanea, l’artista ha presentato un’istallazione di body art effimera intitolata Wrapping: un suggestivo tableau vivente dove giovani uomini e donne sono uniti da annodamenti di pelle bianca e marrone. “Un incontro d’arte e artigianato, tra l’artista che ha fatto dell’abilità manuale una sperimentazione d’avanguardia, e la storia di un marchio che porta avanti la sua eleganza senza tempo in una continua elaborazione del fatto a mano: in pelle”. Protagonista, la top model Naomi Campbell, a occhi chiusi, in un atteggiamento meditativo di preghiera. L’anno scorso Tod’s aveva affidato all’artista Vanessa Beecroft un omaggio alla pelle e all’artigianalità per presentare la sua collezione durante la settimana della moda. Per questa stagione ha scelto l’arte concettuale di Thomas De Falco.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati