Best Performer dell’Economia Circolare, vince Dal Maso Group

Best Performer dell'Economia Circolare, vince Dal Maso Group

Dal Maso Group è Best Performer dell’Economia Circolare. L’azienda vicentina si è aggiudicata il primo premio per la categoria Servizi Ecologici nel concorso promosso da Confindustria. La competizione ha avuto lo scopo di “far emergere e valorizzare le imprese che maggiormente hanno saputo cogliere lo spirito e le opportunità di business offerte dal modello economico circolare per le diverse fasi del ciclo produttivo”. Al termine del percorso di valutazione sono stati individuati e premiati i “Best performer dell’economia circolare”.

Il concorso

I best performer sono quelle imprese che, nel triennio 2017-2019, hanno “intrapreso azioni finalizzate allo sviluppo di un modello di business o all’attivazione/aggiornamento del processo produttivo”. Il tutto, “in un’ottica di transizione verso logiche circolari”. La premiazione dei vincitori si dovrebbe tenere il 28 Febbraio 2020 presso il MiCo di Milano in occasione di Connext 2020, il grande evento di partenariato industriale organizzato da Confindustria. Il condizionale è d’obbligo, vista l’emergenza Coronavirus in corso. Eccellente risultato anche quello ottenuto da Basf Italia, classificatasi al terzo posto nella categoria Grande Impresa di Servizi Ecologici.

 

 

Il progetto premiato

Dal Maso Group si è candidata con il progetto di un sistema brevettato per il recupero del sale. Riguarda il riciclo del sale di scarto dei settori conciario e agroalimentare. Anziché essere conferito in discarica, è trasformato in un prodotto destinato al settore della sicurezza e della manutenzione stradale. In altre parole, torna ad avere una purezza vicina al 100% e si utilizza nella manutenzione delle strade nel periodo invernale.

Il processo

Il trattamento di igienizzazione è effettuato tramite un processo termico. In altre parole, un forno ad alta temperatura permette di recuperare interamente il materiale eliminando totalmente la carica batterica. Le fasi successive di separazione meccanica delle parti organiche e inorganiche vengono effettuate attraverso un complesso sistema di vagliatura, ottenendo così un prodotto finale classificato “materia prima”. Per esempio, idoneo per essere commercializzato e utilizzato come antighiaccio stradale. Dal Maso Group è stato tra i protagonisti di The Leather (Re)Cycling Exhibition, svolta all’interno dell’edizione di Lineapelle dell’ottobre 2019.

Leggi anche:

 

 

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati