Si chiama Mr Wang ed è il “consumatore medio” di Pechino. È piuttosto giovane, ha un reddito familiare crescente e, entro il 2025, farà parte di un gruppo sociale di 350 milioni di persone che acquisterà il 40% di tutto il lusso venduto nel mondo

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

O, perlomeno, che si trovi la maniera di proteggerlo, rivalutarlo, fargli ritrovare una maggior dinamicità. Il vostro feedback alla domanda di copertina del nostro ultimo numero non lascia dubbi: il lusso non può bastare per tutta la filiera

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

«La pelle torna a vestire la casa con la propria personalità». E lo fa in modo diverso, nuovo, forse più complicato, ma in grado di comunicarla al grande pubblico con una rinnovata adattabilità e una flessibile modernità. La conferma arriva dall’ultimo, oceanico Salone / Fuorisalone del mobile

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La due giorni (4/5 aprile 2019), coincisa a Napoli con il sesto World Footwear Congress (organizzato da CEC, Conféderation Européenne de l’Industrie de la Chaussure) mette sotto i riflettori il presente dell’industria calzaturiera. Un presente che deve rispettare una serie di “must”, altrimenti la maggior parte dei suoi player possono fare a meno di pensare al loro eventuale futuro.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Per migliorare le performance della propria azienda, spesso, si investe in tecnologie produttive più avanzate. Il che dimostra che, senza dubbio, il rinnovamento dei macchinari rappresenta una tappa obbligata per mantenere la propria realtà, in questo caso calzaturiera, competitiva a più livelli. Ma non è l'unica

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Salento: MISE stanzia 18,6 milioni di euro per le aziende del TAC, ma le aziende che potrebbero beneficiarne si dimostrano (molto) poco interessate, calzaturifici compresi. Perché?

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

La concia portoghese dal 2010 in poi è cresciuta in maniera esponenziale. Poi, nel 2017 lo stop. Per un settore che trova nella scarpa il principale cliente, l’avanzata di sneakers, materiali alternativi e delocalizzazioni rappresentano una pessima congiuntura

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

I consumi africani di carne sono destinati a crescere. Ma la produzione bovina e ovicaprina del continente, per lo più piccola e non strutturata, è incapace di reggere il trend. È questo lo spazio di mercato che intende coprire il Sudafrica

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il pubblico de La Conceria, per la prima volta, si spacca. La filiera della pelle trae beneficio o no da una moda meno season e più capsule? I pareri sono divergenti. A cominciare dai risultati dei sondaggi su Facebook e Instagram

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

A Hong Kong, il Global Footwear Executive Summit, svolto il 12 marzo, prova a analizzare e a trovare le contromisure delle tante “tempeste perfette” che stanno stravolgendo la calzatura mondiale. E scopre che la soluzione, forse, è una sola

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Qualcosa è andato storto. Sono bastati pochi mesi per capire che «i livelli di produzione e gli obiettivi di costo non sarebbero stati raggiunti nel breve-medio termine» per citare le parole usate dalla storica azienda inglese che, a gennaio 2019, ha annunciato la chiusura del sito produttivo Morelight Manufacture, avvenuta effettivamente a marzo. Trentacinque i dipendenti licenziati, dieci quelli ricollocati all'interno.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

NEW YORK, 16 luglio 2016
Data e location della quarta edizione di World Leather Congress, evento organizzato dai conciatori americani di LIA, USHSLA (US Hide and Leather Association), sotto il cappello di ICT (International Council of Tanners), con il concreto supporto di UNIC - Concerie Italiane e Lineapelle. Tema: la pelle nella vita quotidiana

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Un passo importante, che dimostra quanto la conceria italiana creda in se stessa. UNIC - Concerie Italiane, attraverso la sua controllata Lineapelle, acquisisce una partecipazione del 2% in SprintItaly, la SPAC «che incorporerà, mediante fusione, Sicit»

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

L’area pelle di Pechino chiude un 2018 complicato e molto opaco. E durante APLF si conferma piuttosto fredda e intimorita, con poca voglia (o possibilità) di assumersi rischi.

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

I clienti cinesi comprano meno. I prezzi calano su scala globale. Brexit minaccia di tenere i magazzini ancora pieni. La materia prima del Regno Unito soffre. Ma forse il fashion la può salvare

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il 19 febbraio 2019, giorno della morte di Karl Lagerfeld, sarà ricordato dalla moda e dal lusso come un epocale turning point. Niente, dopo di lui (per Chanel e non solo) potrà continuare a essere come prima

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Siamo partiti dalla scelta di Chanel, che a dicembre ha detto addio alle pellicce e alle pelli esotiche. Sul numero di febbraio de La Conceria, intervistando ricercatori e addetti ai lavori, ci siamo chiesti se sia questa la sostenibilità di cui ha bisogno la moda. Ora, raccogliamo il vostro punto di vista

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte