“Essere donna nel mondo della conceria è una soddisfazione”: Chicca Miramonti, Conceria Gaiera Giovanni

La prima donna a entrare nel consiglio direttivo UNIC – Concerie Italiane, tra i titolari della Conceria Gaiera Giovanni, Chicca Miramonti sintetizza così il suo ruolo di imprenditrice: “Essere donna nel mondo della conceria è una soddisfazione e sono orgogliosa di far parte del consiglio UNIC, di poter vedere il nostro mondo a 360°. Per me è un’occasione di accrescimento, potermi confrontare con uomini di grande spessore e allo stesso tempo poter portare il mio apporto, il punto di vista imprenditoriale al femminile”. Quel che conta nel lavoro, dice, “che tu sia donna o uomo, sono la competenza, la professionalità, il carattere e la passione. Queste sono le cose che fanno emergere una persona. Bisogna metterci il cuore per fare la differenza”. Il suo percorso professionale “è venuto da sé”, come lei stessa racconta: “Sono figlia femmina di terza generazione. Gaiera Giovanni, nonno fondatore, ha avuto due figlie femmine e nessun maschio. La presenza femminile è sempre stata più che importante”. “Le nostre figlie seguiranno la loro strada, ma compito di noi genitori è quello di trasmettere loro la voglia di approfondire e conoscere ciò che desiderano fare. Se in azienda avessimo una quarta generazione femminile però ci farebbe di sicuro piacere”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati