Si dice che Armani potrebbe passare a Mayhoola per 5 mld

Si dice che Armani potrebbe passare a Mayhoola per 5 mld

Armani potrebbe passare a Mayhoola for Investments per una cifra vicina a 5 miliardi di euro. Secondo i ben informati è più di un rumors, perché sarebbero già in corso trattative esplorative tra il gruppo milanese e la società qatariota. Mayhoola già possiede Valentino, Balmain e Pal Zileri. Se si concretizzasse il deal, sarebbe la...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Da 3 PMI ci spiegano perché la comunicazione è una sfida difficile

Tre PMI ci spiegano perché la comunicazione è una sfida difficile

La comunicazione è una sfida difficile. Anzi, la comunicazione è diventata il problema più importante. E dire che gli imprenditori calzaturieri devono affrontare guerra, aumento dei costi, difficoltà nel reperire personale. Eppure la comunicazione sta facendo venire il mal di testa alle media e piccole imprese del settore. È una sfida che passa spesso sotto...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Uruguay, gli artigiani della pelle diventano Patrimonio Culturale

Uruguay, gli artigiani della pelle diventano Patrimonio Culturale

Gli artigiani della pelle sono un Patrimonio Culturale. Succede in Uruguay, dove il governo ha riconosciuto la “guasqueria” come “un bene immateriale da difendere, tutelare e promuovere”. Ora gli artigiani del Paese saranno riconosciuti e, in qualche modo, certificati. A loro e alla storia della loro arte il governo ha riconosciuto la capacità di aver […]

La gogna mediatica

La gogna mediatica

Quello che stiamo per raccontare è un caso esemplare di come possa essere presa, accartocciata e distorta la decisione di un imprenditore che ha cercato di far valere il senso della propria responsabilità (e di quella di chi viveva il suo stesso disagio) nei salotti televisivi e sui relativi social dove è stato coinvolto

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Un CEO nuovo di zecca (e non solo) per il restart di Emilio Pucci

Un CEO nuovo di zecca (e non solo) per il restart di Emilio Pucci

LVMH prosegue il restart di Emilio Pucci. Dopo aver individuato in Camille Miceli la nuova direttrice creativa (nominandola nel settembre 2021), ha cooptato nel board della griffe fiorentina Saar Debrouwere nel ruolo di CEO. Due investiture che si inseriscono nel programma tracciato da Sidney Toledano, presidente LVMH Fashion Group. Tre i punti chiave: puntare sulle...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Dedagroup Stealth rileva Bsamply: l’onda dei M&A risale la filiera

Dedagroup Stealth rileva Bsamply: l’onda dei M&A risale la filiera

Con Dedagroup Stealth che rileva Bsamply, l’onda delle acquisizioni risale la filiera italiana della moda e arriva ai fornitori di tecnologia. È l’ultimo capitolo della stagione delle aggregazioni, cui dedichiamo la copertina del numero 5 del mensile La Conceria (maggio 2022). Il merger tra fornitori di tecnologia Dedagroup Stealth è una multinazionale italiana (235 milioni […]

Chi compra chi: LVMH punta Ralph Lauren, Capri su Isabel Marant

Chi compra chi: LVMH punta Ralph Lauren, Capri su Isabel Marant

Fusioni e acquisizioni del lusso: chi compra chi? O, forse meglio, dove Kering doveva piazzare il colpo per pareggiare quello di LVMH con Tiffany. Gli analisti avevano indicato che Burberry o un marchio di gioielleria sarebbero stati perfetti per ampliare il suo portafoglio. Bernard Arnault, patron di LVMH, è sempre pronto a cogliere varie opportunità,...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Quattro risposte alla domanda: “Perché oggi ci aggreghiamo”

Quattro risposte alla domanda: “Perché oggi ci aggreghiamo”

Quattro interviste ai vertici di quattro poli in formazione della manifattura moda italiana. Quattro risposte, fisiologicamente diverse a seconda del punto di vista di ciascun attore, alla stessa domanda: “Perché oggi ci aggreghiamo”. Che è il titolo del numero 5 de La Conceria (maggio 2022), dedicato al tema dei merger & acquisition nella filiera del […]

Editoriale | Perché oggi ci aggreghiamo

NON È UNA DOMANDA: è la risposta. O, a voler aggirare il rischio di cedere a vari livelli di retorica, quella del titolo è la conseguenza di una serie di cambiamenti e criticità emergenziali che hanno inciso sulla struttura fisica e mentale della filiera italiana di fornitura della moda e del lusso. Criticità furibonde deflagrate...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il consumatore l’ha capito: non è green rinunciare alla carne

Il consumatore l’ha capito: non è green rinunciare alla carne

Per tutelare l’ambiente non serve rinunciare alla carne. Il centro studi Ipsos Global Advisor ha condotto un sondaggio su scala internazionale. Dalla ricerca emergere che due terzi della popolazione è preoccupata per i cambiamenti climatici e s’impegna per la tutela dell’ambiente. Ma non ritiene che l’alternativa vegetale alla carne sia la più ecologica. Il sondaggio […]

Obuv, ne è valsa la pena? La risposta di 4 imprenditori

Obuv, ne è valsa la pena? La risposta di 4 imprenditori

È valsa la pena partecipare a Obuv Mosca? Lo abbiamo chiesto a 4 imprenditori (2 della calzatura e 2 della pelletteria) presenti al salone russo, in chiusura oggi, 29 aprile, dopo 4 giorni di programmazione. Le due giornate centrali sono state quelle con il maggior afflusso di visitatori, che sono stati numericamente inferiori rispetto alle...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

C’è molta Italia in Destree, il brand della moglie di Arnault

C’è molta Italia in Destree, il brand della moglie di Arnault

Con molta Italia (pelli comprese). E con gli investimenti di Beyoncé, Rihanna, Gisele Bündchen e Gabriela Hearst. Così vuole crescere il marchio di prêt-à-porter e accessori Destree. Lo hanno fondato nel 2016 a Parigi Géraldine Guyot e Laetitia Lumbroso. Come mai tante star hanno investito in un giovane brand? Probabilmente perché Géraldine Guyot è la...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Pare che la famiglia Furlanetto voglia vendere Furla

Pare che la famiglia Furlanetto voglia vendere Furla

La famiglia Furlanetto vuole vendere Furla, almeno in parte. Pare sia una delle opzioni che gli eredi di Aldo Furlanetto, fondatore nel 1927 a Bologna del marchio, starebbero valutando. Ci sarebbe già, anzi, l’incarico a Lazard. Dai documenti in circolazione emergerebbe anche un potenziale accordo tra lo stesso marchio e Stefano Sassi, ex CEO di […]

Ralph Lauren prepara la cessione: alla porta ci sarebbe LVMH

Ralph Lauren prepara la cessione: alla porta ci sarebbe LVMH

LVMH starebbe valutando l’acquisto di Ralph Lauren. L’omonimo stilista (82 anni) prepara la cessione del marchio che ha fondato e diretto. Negli ultimi due anni, sostengono le fonti del portale Axios, avrebbe già discusso la possibilità di un’operazione di merger con il gruppo francese. I rumors Fin qui siamo alle indiscrezioni. Ma, secondo Forbes, “l’accordo...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Quelli che vogliono acquisire e le 3 doti che servono per farlo

Quelli che vogliono acquisire e le 3 doti che servono per farlo

Pazienza, opportunismo e lucidità. Per il CEO di Kering, François-Henri Pinault, sono queste le 3 doti che deve avere chi è impegnato in fusioni e acquisizioni (M&A). Il gigante francese del lusso non ha fatto mistero della sua volontà di comprarsi un nuovo marchio. Il mercato lo sa da tempo. Ma Kering non è il...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Il lusso se diventa bene rifugio è un paradosso, se attira M&A no

Il lusso se diventa bene rifugio è un paradosso, se attira M&A no

C’è un che di paradossale nella lettura incrociata di due notizie uscite in settimana. Già, perché da un lato c’è chi dice che il prodotto di lusso sta diventando un bene rifugio, cioè uno di quei valori (come il mattone, o l’oro) cui il risparmiatore si aggrappa quando il mercato si fa incerto. Ma, dall’altro, […]

Spagna, Pikolinos assorbe il fornitore di pelli Pies Cuadrados

Spagna, Pikolinos assorbe il fornitore di pelli Pies Cuadrados

Il gruppo spagnolo della calzatura Pikolinos assorbe il fornitore di pelli Pies Cuadrados e completa un nuovo step della sua riorganizzazione. Il sodalizio, che ha sede ad Elche ed è proprietà della famiglia Perán, ha anche ridefinito i vertici aziendali. Gli interventi sulla struttura e sul management sono necessari per far fronte alle criticità dell’ultimo […]

I corridoi verdi, la borsa in pelle di DiCaprio, Zegna e Ferrari

I corridoi verdi, la borsa in pelle di DiCaprio, Zegna e Ferrari

Una settimana che vede, inevitabilmente, ancora in primo piano la pandemia. Ma, in questo caso, Covid è sotto i riflettori perché fiere, saloni e sfilate italiane hanno avuto dal Governo un importante assist. In altre parole, l’apertura dei corridoi verdi per i vaccini non approvati da EMA (Agenzia Europea per i Medicinali) che permettono agli […]

“Premiata non è in vendita: ho già rifiutato offerte”

“Premiata non è in vendita: ho già rifiutato offerte”

“Premiata non è in vendita”. Lo afferma il patron Graziano Mazza, che dice no anche ad un eventuale ingresso di capitali extra-familiari. Premiata affronta il passaggio generazionale, è in cerca di una nuova sede, mentre deve fare i conti con i problemi di logistica. “Le griffe arrivano nel distretto marchigiano? Ben vengano. La strategia di...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

Undici temi e una matrioska di link per raccontare il nostro 2021

Undici temi e una matrioska di link per raccontare il nostro 2021

Poche parole per spiegare cosa troverete in questa news. Poche, perché a forza di rimbalzare all’interno della matrioska di link che stiamo introducendo, di parole ne troverete tante. Essendo arrivati alla fine di un altro anno complicatissimo, abbiamo deciso che fosse il caso di prendersi e prenderci quel tempo che serve per riavvolgere il nastro […]