Il business fai-da-te, in pelle, dei tedeschi di Werner Christ

Il business fai-da-te, in pelle, dei tedeschi di Werner Christ

Pelle senza frontiere per un modello di business fai-da-te. È quello dei tedeschi di Werner Christ, azienda giunta alla terza generazione producendo abbigliamento in pelle con alcuni, precisi, obiettivi. Essere sostenibili, prima di tutto. Ma anche, allo stesso tempo, produrre la massima qualità per ottenere il più alto grado possibile di durabilità dei propri modelli.

Business fai-da-te, in pelle

Nell’ultimo numero del mensile La Conceria, quello di maggio 2020,Walter Christ (che oggi gestisce l’azienda insieme al fratello Berthold) racconta la storia e l’evoluzione del modello di business fai-da-te del loro brand, la cui fondazione risale ai primi anni ’60.

Una particolare pelle di agnello

Werner Christ utilizza solo una particolare pelle di agnello, raccolta e prodotta nella conceria di proprietà, situata in Uruguay. Qui “una certa percentuale di agnelli appena nati muore dopo alcuni giorni a causa del freddo – spiega Walter Christ -. Gli allevatori non sapevano cosa fare con le carcasse. Così mio padre ha deciso che si poteva insediare una conceria perché voleva essere indipendente dai fornitori e sapere cosa esattamente stavano cucendo i dipendenti. Oggi, gli allevatori uruguaiani asciugano le pelli su recinti e staccionate per poi mostrarcele. Tutte le pelli che utilizziamo derivano dagli scarti dell’industria alimentare”.

Per leggere la storia completa di Werner Christ, clicca qui

Se non sei ancora abbonato, scopri tutte le formule di sottoscrizione

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati