La pelle di Atelier Savas: la sua magia veste le rockstar

La pelle di Atelier Savas: la sua magia veste le rockstar

La sede è a Nashville, Tennessee, città dove a lungo ha vissuto Johnny Cash e che è nota come The Music City. Per Atelier Savas, il brand di abbigliamento che Savannah Yarborough ha fondato nel 2015, il rapporto con il rock è naturale: tra i suoi clienti ci sono star come Jack White, fondatore (tra le altre cose) dei White Stripes. Una identità profonda che vede nella pelle un elemento fondamentale. “Ogni giacca inizia dalla sua pelle. Questa determina il look del capo e il modo in cui sarà indossato negli anni – ci dice –, è un’esperienza tattile. Nella giacca di pelle vedo un diario vivente, che evolve con te per tutta la vita, fino a diventare parte di te. È una magia, ma ancora di più un potere. È un mezzo per portare fuori la forza interna che tutti abbiamo”.

Il percorso di Savannah

Prima ha compiuto gli studi al Central Saint Martins di Londra. Poi ha vissuto un’esperienza professionale nel team di Billy Reid, dove ha veramente compreso il mondo della pelle e i suoi produttori: “In quel periodo ho passato molto tempo nelle fabbriche a New York e in Italia – continua –, dove ho conosciuto gli amici e i mentori che nel tempo mi avrebbero insegnato l’arte. Quando ho lanciato Atelier Savas, hanno continuato ad aiutarmi e a darmi consigli. Senza queste persone, non potrei essere dove sono oggi”.

L’intervista a Savannah Yarborough è un contenuto esclusivo de La Conceria:

Clicca qui per accedere alla versione integrale
Qui se vuoi scoprire le formule di iscrizione

 

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati