Numero 04

0

SCOPRI
I CONTENUTI
DELL’ULTIMO
NUMERO

Abbonati per visualizzare la rivista completa!

Se sei già abbonato, esegui il login adesso

scarica la versione demo

visualizza la versione demo

COVER STORY | IL TEMPO STRINGE
Noi vi avevamo avvisato
L’ultima scadenza del REACh è dietro l’angolo (31 maggio 2018). Le incognite di un anno fa sono ancora attuali.
Programmando al buio
Dal primo giugno la gamma degli ausiliari chimici a disposizione della concia non sarà più la stessa. Molti prodotti spariranno dal mercato. Le formule vanno riscritte, i ricettari pure.

GLI ALTRI SERVIZI
La serenità delle macchine
Il 2017? Anno positivo, “crescita in continuità con quella del 2016”. Il 2018? “Si prospetta altrettanto buono”». Soprattutto in Italia, dice ASSOMAC, grazie alla proroga dei benefici fiscali 4.0. Avviato con UNIC un tavolo congiunto per la sicurezza delle macchine e degli impianti in conceria.SimacTanning Tech (20/22 febbraio)? Sold out.
Il dado è tratto
Gruppo Mastrotto entra nel comprensorio e progetta una conceria a Santa Croce sull’Arno. Acquisite le quote per conferire i reflui al depuratore, previste 40/50 assunzioni.
40 anni di Sciarada
Un monumento a forma di S, l’attenzione per il territorio e il tessuto sociale, la visione d’impresa: la conceria toscana chiude i festeggiamenti del suo anniversario e “guarda oltre”.
La conferma di Londra
Lineapelle London ribadisce la sua importanza, dimostra che l’area pelle non subisce particolare stress o incertezza da Brexit e chiarisce, una volta di più, che più di tutto, oggi, conta la qualità.
Dateci più qualità
Pitti Bimbo (18/20 gennaio) diventa più grande, i 7 saloni ibridi di Berlino (Panorama, Premium, Bright, Seek, Show&Order, Etichal Fashion, Green Showroom, 16/18 gennaio) si compattano e ne guadagnano in qualità. A Firenze Russia primo mercato e Italia alla riscossa. In Germania ci si aspettava il peggio e, invece, il mercato ha tenuto, anche quello all’ingrosso. Minimo comun denominatore: non solo il prezzo a tutti i costi, ma compratori più propensi ad acquistare scarpe belle e di qualità: in pelle.
Contemporary
Alle sfilate maschili di Parigi (16/21 gennaio) tanti gli stili presentati in passerella, con un fil rouge che li accomuna tutti: la voglia di contemporaneità. La moda è funzionale, risponde alle esigenze e al lifestyle dell’uomo di oggi. Il menswear vive quindi nell’ambivalenza tra sportivo ed elegante, tra glamour e street. In questo contesto, la versatilità della pelle si sposa perfettamente all’esigenza estetica. Ecco la nostra gallery.
Tra cielo e terra
Il settore degli interni in pelle (e non) non smette di riservare sorprese. Il possibile happy end di GST è rimesso in discussione dai piccoli creditori, Adient decolla e Poltrona Frau (in modo differente) la imita.

LE RUBRICHE
Il caso della settimanaIndustria e populismi
La rinascita
Hong Kong
Il numero
20%
La nomina
Hedi Slimane
L’area di crisiRegione Marche
#laconceria125 – 20 gennaio 1900: tratto dalle nostre pagine dell’epoca
Imbottito a confronto
Steinhoff annaspa   |    Natuzzi programma
La crociata americana Il Washington Post: “Bonded Leather? Un flagello”
Attualità –
Speranza nigeriana   |   Acquisizione europea   | Export americano   | Abbattimento giapponese   |   Preoccupazione gallese
Materia prima –  Le quotazioni in Italia e nel mondo




 

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso