Numero 24

0

SCOPRI
I CONTENUTI
DELL’ULTIMO
NUMERO

Abbonati per visualizzare la rivista completa!

Se sei già abbonato, esegui il login adesso

scarica la versione demo

visualizza la versione demo

UNIC – CONCERIE ITALIANE  |  SPECIALE ASSEMBLEA 2018 —– clicca e SCARICA L’INSERTO

COVER STORY | LA RESISTENZA DELLA PELLE
Una storia che si ripete
Negli stand di Expo Riva Schuh (16/19 giugno) nessuna novità di prodotto: da uomo o da donna, anche d’estate, la sneaker è dominante. Ma chi cerca alternative (e un upgrading qualitativo) non può fare a meno della pelle. I falsi nello stand (di 7 cinesi).
Buona la prima
L’esordio di Gardabags (al di là di alcuni problemi logistici) soddisfa gli espositori. La pelletteria rimane trainante su qualsiasi segmento di prodotto.

GLI ALTRI SERVIZI
Prospettive emergenti
Il fatturato estero del lusso italiano in 30 new market promette di passare in 5 anni da 10 a 18 miliardi. Quali sono i Paesi da tenere d’occhio. E che cosa può tarparci le ali.
Il made in Italy, secondo noi
Tutto quello che vorreste sapere sul vantaggio competitivo di produrre scarpe in Italia, ve lo spiegano in questo articolo due aziende top lombarde: Fratelli Rossetti e Moreschi.
Una scelta obbligata
Alla Fortezza da Basso di Firenze, dal 12 al 15 giugno, l’Uomo ha celebrato l’ennesima esaltazione del made in Italy, della pelle e della qualità manifatturiera nazionale. Un’esaltazione che Danny Wattimena, fondatore e designer del brand olandese di calzature e abbigliamento Susudio, sintetizza così: “Quando dici “made in Italy” vendi automaticamente. In giro per il mondo c’è grande rispetto per l’artigianato italiano”. Ecco la nostra best choice.
Ossessione carne
Una cattiva notizia per i detrattori della bistecca: il famoso studio IARC sulla cancerogenicità delle proteine animali è un buco nell’acqua. I consumi, intanto, crescono. Pure in Italia. Il mercato della carne e della macellazione in Brasile, USA e Kazakistan.
Guai argentini
A circa 3 anni dall’elezione del presidente Macri, la filiera della pelle chiede il sostegno pubblico per sopravvivere alle liberalizzazioni: a rischio 300.000 posti.

LE RUBRICHE
Il caso della settimanaStreetwear e prospettive
Il numero 8
#laconceria125
tratto da La Conceria del 5 giugno 1900
Lo stop Il primo trimestre 2018 della calzatura italiana
L’annuncio- Lancel sarà prodotto a Scandicci – guarda la videointervista al ceo di Piquadro, Marco Palmieri
Materia prima – Le quotazioni in Italia e nel mondo
L’attivismo dell’automotive – Faurecia e Adient
News from the world – Vietnam   |   Cambogia   |   Sudafrica   |   Kenya

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso