Prevent fa causa a Volkswagen: “Mette i fornitori fuori gioco”

Prevent fa causa a Volkswagen: “Mette i fornitori fuori gioco”

Prevent fa causa a Volkswagen. Il gruppo della componentistica ha citato il marchio tedesco presso il Tribunale di Detroit. Secondo Reuters, Prevent accusa VW di sfruttare la propria posizione per imporre ai fornitori condizioni che pregiudicano la libera competizione sul mercato. La multinazionale con sede a Wolfsburg nega l’addebito: “La causa è infondata”.

Prevent fa causa a Volkswagen
Prevent, sede legale in Germania e ramificazioni produttive nell’Est Europa, avrebbe chiesto un risarcimento danni da 750 milioni di dollari (677,2 milioni di euro). L’accusa, dicevamo, è che Volkswagen usi “il suo potere di mercato per schiacciare i fornitori più piccoli – sintetizza Reuters –, che hanno dovuto rispettare condizioni e prezzi sleali o affrontare il fallimento”. Prevent è stato fornitore della multinazionale tedesca fino al 2018. Il rapporto di collaborazione si è interrotto dopo che scioperi dei lavoratori, volevano le indiscrezioni del tempo, hanno causato il ritardo di alcune consegne.

La difesa di Volkswagen
“Questa causa è completamente infondata – risponde una nota di Volkswagen –. La contesteremo vigorosamente utilizzando tutte le procedure giudiziarie a nostra disposizione”.

Foto da sito Prevent

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati