Abicalçados lancia il monitoraggio giornaliero dell’impatto di CRV

La carne brasiliana vola: a ottobre l’export è da record

Un’indagine di monitoraggio giornaliero per misurare l’impatto di CRV sul settore calzaturiero. L’ha attivata l’Associazione brasiliana dell’industria calzaturiera (Abicalçados), che ha mobilitato gli imprenditori al fine di poter ridurre al minimo i danni della pandemia.

La riunione

Nei giorni scorsi l’associazione ha convocato una riunione di emergenza nella sede di Novo Hamburgo. Nel corso dell’incontro sono state definite le linee guida per le imprese calzaturiere brasiliane, che danno lavoro a oltre 270.000 persone. Tra le iniziative intraprese quella di condurre, dicevamo, un’indagine di monitoraggio giornaliero tra i membri dell’associazione. “Esistono già segnalazioni di annullamenti di ordini e di richieste di proroga per le consegne e per i pagamenti – osserva il presidente esecutivo di Abicalçados, Haroldo Ferreira –. “Abbiamo bisogno di questo sondaggio per individuare e adottare, insieme alle altre associazioni che rappresentano la filiera, le misure più efficaci per ridurre al minimo l’impatto del virus. Tutta la supply chain soffre, dal fornitore al produttore al rivenditore”.

 

 

Aiuti al settore

Oltre alle misure di sicurezza per garantire la salute dei dipendenti e all’indagine di monitoraggio giornaliero, l’associazione ha individuato le istanze da presentare al Governo per sostenere il settore. Ci sono il rinvio del pagamento delle imposte, dei mutui e prestiti, la creazione di una linea di credito per il capitale circolante delle imprese, nonché gli sgravi fiscali sui salari e misure per preservare i livelli occupazionali. (mv)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati