Autarchia russa

Il Cremlino ha le idee chiare: la Russia vuole fare da sé e dichiara guerra alle importazioni. Etichettatura obbligatoria per le calzature provenienti dall’estero. Più documenti da presentare in dogana, dove i controlli sono più scrupolosi. Incentivi per incrementare la produzione interna di scarpe e pelli. A Mosca va (sempre più) di moda l’autarchia.
Tratto da La Conceria 23 | 2018 – CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTI I CONTENUTI

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati