Bata festeggia i 125 anni varando la “rivoluzione del venerdì” e premia i vincitori dello Young Designers’ Challenge

Bata festeggia 125 anni introducendo la strategia del fast fashion, con proposte settimanali nei negozi. L’azienda ha scelto Praga per celebrare i 125 anni del marchio e per presentare la terza edizione del Bata Fashion Weekend, all’interno del quale si è svolta la finale del Bata Young Designers’ Challenge, un fashion show e una mostra dedicata alle calzature. Presentate anche le nuove collezioni tra le quali Bata Italian Collection, disegnata e prodotta in Italia utilizzando pellami di alta qualità. Sono stati nominati i tre studenti vincitori della Bata Young Designers’ Challenge 2019: Natálie Nepovímová (Repubblica Ceca); Tuvshin Batkhuu (italiana di origini mongole) e Cyprian Kavita Kiswili (Kenya). Le sneaker da loro disegnate saranno messe in produzione e vendute in selezionati negozi Bata. Ma il cambiamento più importante lo ha annunciato Claudio Alessi, presidente di Bata Europa, che a MF Fashion ha detto: “Ogni venerdì arriveranno nei nostri 5.300 negozi del mondo nuovi modelli di scarpe per uomo e donna che si aggiungeranno alla main collection stagionale. La moda corre veloce e il nostro obiettivo è quello di stare il più possibile al passo con le richieste del mercato”. Bata ha chiuso il 2018 a 250 milioni di euro in Europa, in crescita rispetto alle previsioni. Trend positivo che sta continuando anche nel 2019: nel primo trimestre l’incremento delle vendite comparabili è stato del 5%. (mv)
Immagini tratte da montenapoleoneweb.com

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati