Fermi tutti, a Parigi Hedi Slimane non lascia dubbi: il mocassino è la nuova sneaker

Fermi tutti: forse è vero. Dalle sfilate maschili di Parigi, come rileva un’analisi pubblicata da footwearnews.com, arriva la conferma dei nostri dubbi e della nostra ipotesi, a cui abbiamo dedicato la domanda di copertina del primo numero 2019 del nostro mensile: il boom della sneaker sta finendo? La risposta arriva dritta da Hedi Slimane, direttore creativo di Celine, che alla Fashion Week francese da poco terminata ha bandito la sneaker dalla sua sfilata, portando in passerella un tripudio di mocassini nelle sue collezioni invernali 2019/2020.

Per cui, ecco la possibile verità: il mocassino è la nuova sneaker. Zebrato, leopardato, sfrangiato, in coccodrillo o in pellami lisci impreziositi da catene d’oro, nappe o fibbie. Ma pur sempre mocassino. Scarpe sportive, nessuna, al più stivaletti texani, biker boots e stringate.

Morale: Parigi ha riportato la moda maschile al bivio tra tailoring e streetwear, come del resto si è notato anche a Pitti Uomo. E non è stato solo Slimane a rimettere sotto i riflettori il mocassino. L’ha fatto anche il leader indiscusso dello streetwear, Virgil Abloh, direttore creativo di Louis Vuitton Homme, che ha proposto (anche) mocassini neri su calzino bianco come tributo a Michael Jackson.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati