Il segreto degli Emerging Designers di Micam? La pelle italiana

Il segreto degli Emerging Designers di Micam? La pelle italiana

Gli Emerging Designers di Micam scelgono la pelle italiana. Se per i nuovi brand italiani quella di utilizzare il pellame made in Italy può sembrare la scelta fin troppo ovvia, per quelli francesi un po’ meno. Ma anche un giovane brand premium di Taiwan ha optato per la pelle italiana nella sua collezione. E gli articoli esposti sono molti diversi tra loro. La versatilità della pelle è, dunque, confermata dal lavoro degli Emerging Designers di Micam. Ve ne presentiamo alcuni.

Emanuele Coppari

Emanuele Coppari, del brand Le Jeux du Marquis, realizza scarpe e accessori “che uniscono erotismo e couture”. Il marchese a cui si ispira il brand è De Sade. I suoi prodotti puntano molto sugli accessori e sulla modularità. Un bracciale in pelle nera può essere indossato anche sulla caviglia se ancorato alla scarpa e può diventare perfino una manetta. L’abbigliamento e l’accessorio erotico non possono fare a meno della pelle, così come la qualità dei prodotti.

Ettore Maiorano

Ettore Maiorano è alla quarta collezione col suo brand Maiorano che l’anno scorso ha vinto Who is on Next? nella sezione accessori. Il suo stile è minimal, il prodotto è comodo. “Il lusso è comodità” ci ha detto lo stesso designer. Anche Maiorano punta sulla pelle italiana per i suoi prodotti realizzati nelle Marche.

Deplacè

Deplacè è un marchio di urban tracking fondato da Marco Contigiani insieme ai cugini Aldo e Leonardo D’Autilio. La collezione unisex ha colpito Massimo Bonini che la sta distribuendo nel mondo. L’ultima collezione è composta da 6 modelli più 2 speciali. I colori primari sono bianco e nero. I dettagli sono arancioni. I volumi esagerati sono la caratteristica principale dei modelli che, nonostante siano tecnici, non rinunciano alla pelle. Italiana.

 

 

A by Anabelle

A by Anabelle è un marchio fondato nel 2016 dalla stilista israeliana Anabelle Tsitsin che produce “scarpe di lusso e durevoli”. Il marchio punta molto sulla qualità dei materiali e utilizza solo i più pregevoli tessuti e la miglior pelle italiana. Le calzature A by Anabelle sono prodotte interamente in Italia, a Parabiago.

Timothée Paris

Timothée Paris è un brand francese creato nel 2017 dal designer giapponese Masamitsu Hata (ex Beruti) e dal manager Pierre Rivière. Il marchio, che è stato selezionato per ricevere il supporto dell’incubatore francese Audeladucuir, utilizza pelle italiana. Micam ha presentato una collezione indirizzata soprattutto verso le sneaker.

WXY

WXY di Xin-Yu Weng (Joi) di Taiwan è una designer che nonostante il Coronavirus non ha voluto mancare all’appuntamento di Micam. Il nome deriva dai cromosomi XX e XY che determinano il genere di un individuo. La produzione è made in Taiwan, ma la pelle arriva dall’Italia. Perché? “Per i colori e il tocco: la pelle italiana è la migliore” ci ha detto la designer che spesso visita Lineapelle. (mv)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati